login
Sei in : Chi siamo > Dati di cui alla Legge 112/2013 e amministrazione trasparente

DATI DI CUI ALLA LEGGE 112/2013 E AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE


Consiglio direttivo


Federico Stame
presidente
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Federico Stame, nato nel 1936 a Bologna, ove ha sempre risieduto, ha esercitato la professione di Notaio. Si è interessato per lungo tempo di problematiche relative alla scienza ed alla filosofia politica nonché alla teoria del diritto e delle istituzioni. Ha al suo attivo una vasta attività pubblicistica svolta prevalentemente nel decennio 1970/1980 mediante pubblicazioni su varie riviste ed anche in volumi collettanei. Si è sempre interessato attivamente di attività musicali. Per diversi mandati ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione del Teatro Comunale di Bologna, del quale per un mandato è stato anche Vice Presidente. In tale ruolo ha presieduto la commissione per la formazione del nuovo statuto del Teatro conseguente alla trasformazione dell'Ente Lirico in Fondazione. Nel 1983 ha partecipato alla costituzione della Associazione Bologna Festival nella quale è stato sin dall'inizio Consigliere poi successivamente Vice Presidente e dal 1989 sino ad oggi ininterrottamente Presidente.

 

 

 

Giorgio Forni
vicepresidente
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017

Giorgio Forni nato a San Giovanni in Persiceto il 2 giugno 1943, consegue il diploma di maturità  classica presso il liceo M.Minghetti di Bologna Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di Notaio dal 1978.
Per molti anni Presidente dell’Associazione Culturale “Feste Musicali” è attualmente Presidente dell’Associazione Culturale “Saggiatore Musicale” e del Gruppo di musica moderna e contemporanea “Fontanamix Ensamble” e Vice presidente dell’Associazione “Bologna Festival”. Per due mandati è stato Vice Presidente della Fondazione Lirica Teatro Comunale di Bologna.

 

 

Gian Guido Balandi
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Bologna 1948. Professore ordinario di diritto del lavoro nell’ Università di Ferrara dal 1990. Ha ricoperto gli incarichi di Prorettore Vicario, Preside di Facoltà, componente del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione. Ha svolto ricerche e insegnato alla London School of Economics; Université de Paris X Nanterre; Université de Bordeaux IV Montesquieu. Dall’ origine (1987) è condirettore della rivista “Lavoro e Diritto” edita dal Mulino. Ha partecipato a congressi in Italia, Europa e America latina.

Francesco Berti Arnoaldi Veli
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Avvocato iscritto all’Ordine forense di Bologna dal 5 settembre 1950. Titolare dello studio legale decano della regione Emilia Romagna (6 generazioni ininterrotte). Partecipa alla Resistenza nella Brigata “Giustizia e Libertà” che il 20 ottobre 1944 libera Gaggio Montano, costituendovi la prima amministrazione democratica mentre ancora il territorio comunale è attraversato dal fronte bellico. Fa parte del C.N.L. di Gaggio Montano fino all’estate 1945. Consigliere dell’Ordine forense di Bologna, 1970-1978. Chiamato come componente laico della Commissione Riforma del C.S.M. (1988) sul nuovo processo civile. Presidente fino al 1981 dell’Istituto provinciale della Resistenza di Bologna; dal 1981 al 1995, dell’istituto regionale “Ferruccio Parri” per la storia del movimento di liberazione in Emilia Romagna. Membro del consiglio direttivo dell’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia.
Presidente nazionale della F.I.A.P. - Federazione Italiana Associazioni Partigiane. Nel 1992, insignito per motu proprio del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro dell’onorificenza di grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Successivamente (4 luglio 1998) insignito per motu proprio del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro dell’onoreficienza di Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana. Autore di “Cantatine partigiane”, ed. Alfa, Bologna, 1966; “Coi miei Compagni io devo restare”, Marsilio ed., Venezia 1975; “Viaggio con l’amico”, Sellerio ed., Palermo 1991 (IV ed. accresciuta 2007); L’Amico cattolico, Pendragon ed. Bologna 2005

Ilaro Ghiselli
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Dal 1973 al 1988  in COOP ricopre posizioni a responsabilità crescente, in particolare dal 1979 al 1982 Direttore Commerciale e dal 1983 al 1988 Direttore Marketing Italia. Dal 1989 al 1991 nel Gruppo  FININVEST  con la responsabilità di Direttore Diversificazione di STANDA Grandi Magazzini. Nel 1992 in ACNielsen( Ricerche di Mercato) come  Direttore del Retail Service. Dal 1993 al 2008 nel Gruppo MERCATONE UNO come Amministratore Delegato. Nel 2009 fonda la I G Consulting Srl , consulenti di Impresa, che opera nel settore del Largo Consumo. Dal 2012 è  Amministratore di CORE-collaborativeoutcomeresearch Srl , società di studi e ricerche in ambito Sanitario e Farmaceutico. Nel 2015 fonda,con altri soci, BIKERUNIT Srl, stur-up che opera nel settore cicloamatoriale e turistico. Dal 2009  è Vicepresidente del FAI Emilia Romagna e componente della Delegazione FAI di Bologna

Piero Gnudi
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nato a Bologna il 17 maggio 1938. Laurea in Economia e Commercio presso l’Università di Bologna. Fondatore dello Studio Gnudi Associazione Professionale con sedi a Bologna, Milano e Roma. Ha ricoperto la carica di Ministro per gli Affari Regionali, Sport e Turismo nel Governo presieduto dal Sen. Mario Monti. E’ stato Presidente di LOCAT S.p.A., ASTALDI S.p.A., ENEL S.p.A., TERNA S.p.A., WIND S.p.A., RAI HOLDING S.p.A., è stato Presidente e Amministratore Delegato di IRI S.p.A., è stato Vice Presidente di BANCA DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA, di CREDITO ROMAGNOLO, UNICREDIT CORPORATE, è stato Consigliere e Sindaco di varie società fra le quali ENI, CREDITO ITALIANO, STET, MERLONI, FERRE’, ALFA WASSERMANN, UNICREDIT, IL SOLE 24 ORE.
E’ stato membro del direttivo di Confindustria. E’ membro della Giunta Direttiva di ASSONIME.

 

 

Paolo Mazzetti Gaito
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 16/05/2016
Nato a Bologna il 7/12/1951, residente a Bologna. Conseguito Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Bologna il 27/7/1976 con voti 110/110 e Lode. Diploma di Specializzazione in Anastesiologia e Rianimazione il giorno 19/7/1979 con punti 70/70 e Lode. Autore di numerosi articoli su riviste specialistiche italiane e straniere. Partecipato a diversi Stage all'Estero: Karolinska InstituHuddinge Stokolm Sweden, King's College Addembrook Hospitalt Cambridge England e Mount Sinai Hospital New York USA. Ha lavorato presso l'Ospedale S.Orsola dal1978 al 2013. Collabora in Qualità di Medico specialista presso la Casa di Cura Madre Fortunata Toniolo dal 1989 a tutt'oggi.

 

Romano Montroni
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Romano Montroni è nato a Bologna. Dopo una prima esperienza nel mondo della distribuzione, dal 1962 ha sempre lavorato nelle Librerie Feltrinelli, delle quali è stato direttore fino al 2000.
Professore a contratto nel master in Editoria cartacea e multimediale di Umberto Eco presso l’Università di Bologna, dal 2001 è docente della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri nei seminari di perfezionamento e nei corsi monografici, oltre che membro del Comitato promotore.
Da luglio 2005 collabora con le Coop per la realizzazione della catena Librerie.Coop in alcuni centri cittadini e commerciali.
Nel 2006 ha pubblicato Vendere l’anima. Il mestiere del libraio (Laterza), nel 2010 Libraio per caso. Una vita tra autori e lettori (Marsilio) e nel 2012 I libri ti cambiano la vita (Longanesi).
Dal 2014 è presidente del Centro per il libro e la lettura, organo del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
Ha selezionato e formato oltre seicento librai e inaugurato settantacinque librerie.

 

 

Antonino Morello
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Esercita la professione di avvocato amministrativista in forma associata con lo Studio Roversi Monaco-Morello-Simoni in Bologna, Via San Vitale n. 55. E’ professore a contratto di Governo del Territorio presso la Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica (S.P.I.S.A.) dell’Università di Bologna.

 

 

Guido Ottolenghi
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nato il 25 Marzo 1966 a Bologna, sposato dal 1999, tre figli.
Studi classici al Liceo Galvani di Bologna, borsa AFS per un anno di high school in USA nel 1983-84, Laurea con lode in economia politica all'Università Bocconi di Milano nel 1990, programma di scambio con l’ESSEC a Parigi nel 1988, MBA alla Columbia Business School di New York nel 1994.
Analista di M&A presso Morgan Stanley International a Londra dal 1990 al 1992.
Direttore Generale e Amministratore Delegato dell'azienda di famiglia, La Petrolifera Italo Rumena Spa (PIR – www.gruppopir.com) in cui entra nel 1994. L'azienda si occupa di logistica portuale con depositi di proprietà e in concessione a Ravenna, Genova, Albania e Tunisia.
Dal 1997 al 2001 amministratore di ALS SpA, società di logistica integrata attiva in Italia, Francia e Spagna, ora Geodis Italia, SpA.
Dal 2006 al 2012 amministratore di ISEO Serrature SpA (www.iseoserrature.com) leader nel settore delle serrature meccatroniche e complesse, con stabilimenti in Italia, Francia, Germania, e Spagna.
Dal 2015 presidente di SITTAM srl (www.sittam.it), importante spedizioniere internazionale di Milano
Dal 1996 esperienze in consigli di società finanziarie tra cui Euromobiliare SpA, Banca Euromobiliare, Euromobiliare Asset Management SGR, Banca Intesa San Paolo Albania, BIAT - Banque International Arabe de Tunisie.
Dal 2011 presidente di Confindustria Ravenna.
Dal 2014 presidente del Museo Ebraico di Bologna (MEB).
Ha svolto pro bono attività di gestione in associazioni morali, culturali e di assistenza agli anziani e curato il restauro di Villa Pliniana sul lago di Como (www.villapliniana.com). 

 

 

Giovanna Pesci Enriques
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nata a Ozzano dell’Emilia (Bo) il 24.07.1944. Laureata in lettere moderne all’Università di Bologna nel 1968. Dal 1969 al 1981 ha insegnato materie letterarie e latino al liceo scientifico. Durante gli anni accademici 1982-83 e 1983-84 ha frequentato i corsi della Scuola di specializzazione di Storia dell’Arte diretta dal prof. Carlo Volpe.
Nel 1985 ha iniziato l'attività di giornalista d’arte. Ha collaborato con Il Giornale dell'Arte, I Martedì, Il Resto del Carlino, Reporter. Fa tuttora parte del Comitato di redazione della rivista del Centro San Domenico I Martedì.
Dal 1986 ha svolto attività editoriale come autrice e curatrice di libri e pubblicazioni di argomento storico-artistico con diverse case editrici.
Dal 1987 è iscritta all’Albo dei Giornalisti, elenco Pubblicisti.
Dal 1990 al 2000 ha svolto professionalmente attività di promozione e ufficio stampa per mostre, convegni ed eventi artistici e culturali.
Dal 2000 al 2004 è stata socio e amministratore unico della società Studio Pesci srl, che si occupava di comunicazione, promozione e ufficio stampa di eventi culturali a livello nazionale e internazionale. Nel dicembre del 2004 è uscita dalla compagine sociale dello Studio Pesci srl, restandone presidente fino al 2008.
Nel 2003 ha costituito l’Associazione Artelibro, di cui è stata presidente dal 1° ottobre 2008 al 30 giugno 2013. Dal 2004 al 2014 ha ideato, curato e promosso “Artelibro Festival del Libro d’Arte”, manifestazione culturale e fieristica sul libro d’arte, antico e di pregio.
Ha fatto parte del Consiglio Direttivo di Italia Nostra-Sezione di Bologna.
Dal 2004 al 2011 è stata membro del Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Galleria d’Arte Moderna di Bologna-MAMbo. 

 

 

Pietro Ruggieri
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nato a Roma il 13/7/1932, con studio in Bologna Via Rolandino 1, residente in Bologna.
Laureato in giurisprudenza, presso l’Università di Roma, iscritto all’Albo degli avvocati e Procuratori di Bologna dal 1960.
Giudice presso le Commissioni Tributarie di I° grado – Bologna, per oltre un decennio ad iniziare dal 1975;
Membro del Consiglio dell’Ordine degli avvocati  e procuratori di Bologna dal  gennaio 1984 fino al 1998; tesoriere dello stesso Ordine per un biennio;
Vice-presidente Vicario del Consiglio di Presidenza della Federazione degli Ordini d’Italia, con sede in Roma;
Presidente dell’ Ordine degli Avvocati di Bologna, dal 1991, per  quattro mandati;
Socio dal 1992 della Fondazione della Cassa di Risparmio di Bologna, per un decennio;
Componente del Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare dell’Adriatico con sede in Teramo per un quadriennio;
Componente del Consiglio Nazionale Forense, con sede in Roma, presso il Ministero di Giustizia, come delegato della regione Emilia – Romagna  dal 1997 al 2003;
Componente del Gruppo di lavoro costituito per coadiuvare la Sesta Commissione del C.S.M. nella elaborazione del parere sul d.d.l.  DEL 24/10/2003 concernente “Delega al Governo per l’attuazione di modifiche al codice di procedura civile”;
Membro della Commissione di lavoro, istituita presso il Ministero di Grazia e Giustizia con D.M. 18/2/1987, per la riforma del processo civile;
Segretario-Tesoriere dell’URCOFER (Unione Regionale delle Curie   Emiliano Romagnole) per un biennio e Presidente della stessa per un quadriennio;
Responsabile del Centro di Formazione e Aggiornamento degli Avvocati, con sede in Roma, presso il Consiglio Nazionale Forense  dal 2003 al 2007;
ha svolto per circa un decennio seminari presso l’Università di Bologna e svolge annualmente seminari presso la Scuola di formazione degli  avvocati di Bologna e presso le scuole di specializzazione Universitarie su temi processuali e di deontologia professionale;
Presidente del Centro Studi di Diritto Concorsuale, con sede in Bologna fino al 2007;
Componente del Comitato Esecutivo di Presidenza della Fondazione dell’Avvocatura Italiana con sede in Roma dal 2004 al 2008.

 

Lorenzo Sassoli de Bianchi
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Lorenzo Sassoli de Bianchi ha fondato la Valsoia, azienda leader nell’alimentazione salutistica, quotata in Borsa dal 2006, di cui è Presidente. E’ anche Presidente dell’UPA (Utenti Pubblicità Associati), l’associazione che rappresenta gli investitori italiani in pubblicità e dell’Istituzione Bologna Musei, che gestisce tutti i musei civici di Bologna, dall’Archeologico al MAMbo, dal Medioevale al Museo Morandi.
Laureato in Medicina e specializzato in Neurologia, ha frequentato l’UIA, l’Università dell’arte di Firenze specializzandosi in Critica d’Arte, sotto la guida di Carlo Ludovico Ragghianti.
Siede in diversi consigli di amministrazione: tra cui a Bologna il Centro Culturale San Domenico, l’Associazione Micro.bo per il microcredito, l’Associazione musicale Bologna Festival.
E’ stato consigliere Unicredit, vicepresidente di Confindustria Bologna e vice presidente del consiglio regionale per i beni Culturali oltre che consigliere della Cineteca di Bologna e della cooperativa culturale Alfabeta.
Ha al suo attivo numerose pubblicazioni sull’arte contemporanea, in particolare ha pubblicato tre volumi sull’arte cinese di oggi.

 

Daniela Scaglietti Kelescian
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Laureata in Lettere Moderne con una tesi di Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Bologna, ha conseguito il Diploma di Perfezionamento in Storia dell’arte presso la medesima Università. Ha continuativamente svolto attività di insegnamento e di ricerca come ricercatore confermato presso il Dipartimento di Arti Visive della medesima Università dal 1965 al 1991. Nel 1992 ha scelto di ritirarsi dall’Università per continuare il suo lavoro come libero professionista.
Dal 1990 ha anche iniziato attività di insegnamento dell’arte italiana all’estero: in India dal 1990 al 2001 presso diverse università ed istituti, tra cui la Maharaja Sayajirao University a Baroda; in Turchia a Istanbul presso la Mimar Sinan University e la Middle East Technical University e ad Ankara presso la Ankara Universitesi.
Oltre a numerose pubblicazioni è stata curatrice, insieme ad altri studiosi, della redazione in cinque volumi del Catalogo Generale dei dipinti della Pinacoteca Nazionale di Bologna  (2004-2013).
Membro del FAI - Fondo Ambiente Italiano dal 1986 ha fondato, insieme ad Andrea Emiliani, la Società di Santa Cecilia. Amici della Pinacoteca Nazionale di Bologna, della quale è stata presidente dal 2001 al 2004 occupandosi delle proposte culturali della Società a sostegno e diffusione dell’attività della Pinacoteca stessa.

 

Maria Luisa Vaccari
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nata in Veneto nel 1956, ha conseguito la maturità Scientifica. Ha frequentato la Facoltà di Lingue Moderne perfezionando, nel contempo, la pratica dell’Inglese e del Francese con periodi di stage all’estero. Nel 1989, in seguito ad un’ottima ed irrinunciabile proposta lavorativa come Responsabile Direzione Sviluppo Prodotto del comparto Abbigliamento sportivo di BSS-Benetton SportSystem, ML Vaccari frequenta il propedeutico master in marketing (M.I.M) al CUOA, conseguendone il relativo diploma e, nel 1990, inizia  questo suo rapporto di collaborazione con la società BSS-Active (Benetton Group, di cui Vaccari è anche azionista), Azienda del gruppo Benetton attiva nell’Abbigliamento sportivo, rapporto che si esaurisce nel 1997.
Nello stesso anno, M.L. Vaccari decide di creare e fondare un’entità imprenditoriale e professionale innovativa, del tutto inedita in Italia: un rivoluzionario sistema di Service teatrale di Acustica naturale per la Musica sinfonico/cameristica, volto alla tutela, alla conservazione, valorizzazione e gestione del Fattore Acustico nei Teatri Lirici Italiani ed Europei. Viene così costituita dapprima l’Associazione Salv.a.t.i. (Salvaguardia Acustica dei Teatri Italiani) e successivamente, per sopperire alle frequenti, diffuse carenze o inadeguatezze acustiche spesso presenti nei nostri Teatri Lirici inerentemente ai concerti di Musica sinfonico/cameristica, è stata fondata la Società manifatturiera e di servizi Suono Vivo s.r.l., di cui ML Vaccari è Presidente e Direttore Generale. Suono Vivo si occupa di consulenza, progettazione, costruzione, affitto e/o vendita (incluso il Service completo di installazione) di speciali Camere Acustiche per Orchestra, strutture totalmente modulari, universali e perfettamente adattabili ai palcoscenici dei Teatri Lirici o di altri spazi alternativi.
Parallelamente, M.L. Vaccari fonda e presiede la Società CO.P.AR (Concerti e Produzioni Artistiche), azienda italiana di ideazione, produzione e gestione di eventi musicali. Dal 2006 M.L. Vaccari è Membro del Consiglio Direttivo del Bologna Festival.  Dal 2011 è Presidente dell’Associazione Chamber Music di Trieste. Dal 2013 è Membro del Consiglio Direttivo dell’Orchestra  “I Solisti Veneti” e dal 2014 Vice-Presidente dell’Associazione “Amici del Ravenna Festival”. Dal 2015 è Membro del CdA della Fondazione Teatro Comunale “Claudio Abbado”di Ferrara.

 

 

Romano Volta
consigliere
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Nato a Bologna, si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Bologna con 100/100 e lode.
E’ Cavaliere del lavoro (Nominato dal Presidente della Repubblica Italiana nel 1997).
E’ Presidente e Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A., azienda che ha fondato nel 1972. Datalogic, quotata alla Borsa di Milano, è leader mondiale negli apparati di lettura ottica dei codici a barre e nei controlli ottici-elettronici per l’automazione industriale.
E’ Presidente di Aczon S.p.A, azienda fondata nel 2001, che opera nel settore della ricerca farmaceutica e delle biotecnologie, con particolare attenzione al campo oncologico.
E’ Presidente di Hydra S.p.A, holding di partecipazione industriale di proprietà della famiglia Volta, azionista di maggioranza di Datalogic S.p.A e con interessi nel campo immobiliare e finanziario.
Principali incarichi:
Dal settembre 1998 all’ottobre 2004 Presidente dell’Associazione Industriali di Bologna.
Membro della giunta di Confindustria Nazionale Italiana nello stesso periodo.
Socio della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.
Vice Presidente del Gruppo Emiliano Romagnolo dei Cavalieri del Lavoro.
Membro dell’Advisory Council del Bologna Center della Johns Hopkins University di Bologna.
Membro del Board of Directors della Guglielmo Marconi International Fellowship Foundation.
Sposato con la Dott.ssa Lucia Fantini, ha 3 figli.
Appassionato di nautica e sci.


Revisori dei conti

 

Domenico De Leo
revisore
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Gian Paolo Gandolfi
revisore
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017
Matteo Tamburini
revisore
incarico non retribuito, conferito con delibera dell'Assemblea dei Soci del 17/10/2017

 

Mario Messinis
direttore artistico
incarico conferito con delibere del Consiglio Direttivo del 26/10/1992 e 12/11/1992

Mario Messinis. Organizzatore e critico tra i più stimati nel mondo musicale internazionale, è stato direttore artistico della Biennale Musica di Venezia (1979/1982; 1992/1996). Sempre per la Biennale, nel 1985, ha curato la rassegna “Europa 50/80: generazioni a confronto”. Dal 1986 al 1989 è stato direttore artistico dell’Orchestra RAI di Torino e dal 1989 al 1994 dell’Orchestra RAI di Milano, per la quale ha ideato le rassegne “Eco e Narciso” e “Dialoghi con Maderna”. È stato responsabile del settore musica delle “Orestiadi” di Gibellina (1991/1992) e direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica Siciliana (1995/1996), curando programmi dedicati alla musica contemporanea, tra cui una imponente rassegna dedicata a Stockhausen, l’esecuzione di Carillon di Clementi e un programma intitolato a Mahler-Berio-Maderna. È stato sovrintendente del Teatro La Fenice dal 1998 al 2001. Dal 1992 è direttore artistico di Bologna Festival. Ha insegnato storia della musica al Conservatorio di Venezia dal 1958 al 1996 e all’Università IUAV di Venezia dal 2001 al 2004. Con Giovanni Morelli ha curato la collana Musica Critica (Edizioni Marsilio). Dal 1962 è il critico musicale del Gazzettino di Venezia. Tra i più acuti critici musicali italiani, molti dei suoi articoli sono raccolti in Ah, les beaux jours! (Edizioni Olschki). Compenso annuo lordo: € 27.500
 

 

Maddalena da Lisca
direttore generale
incarico conferito con lettera di assunzione del 17/04/2007
Inizia la sua attività professionale nell’ambito dell’organizzazione di manifestazioni musicali nel 1985 al Cantiere Internazionale dell’Arte di Montepulciano e Vicenza Festival. Dal 1986 al 1990 è coordinatore esecutivo e successivamente coordinatore generale di cinque grandi festival realizzati dal Ministero degli Affari Esteri a Buenos Aires, New York, Sidney, Montreal e Ottawa. Dal 1990 al 1991 è responsabile progetti speciali (Aterforum e Sagra Maltestiana) per ATER, Associazione Teatri Emilia Romagna. Nel 1992 inizia la collaborazione al Bologna Festival come coordinatore artistico. Nel 2004 è consulente dell’Amministrazione Comunale di Bologna per i lavori inerenti l’apertura del Museo della Musica, di cui cura poi anche il programma artistico inaugurale. Dal 2006 è Direttore Generale di Bologna Festival. Nel 2011 fonda ASSIEMI Associazione Italiana Educazione Musicale per l'Infanzia, di cui è attualmente Presidente. Compenso annuo lordo: € 54.600

 

 



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cookie Policy Ok