login
Sei in : Stagione 2018 > TALENTI

TALENTI

I concerti della rassegna Talenti sono realizzati con il sostegno di

logo Fondazione del Monte

                                 
 logo BSGSP

 

 

 

 

 

 

Mercoledì 4 aprile 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

Francesco Granata pianoforte


Franz Liszt
Vallée d'Obermann
da Années de pèlerinage, Première Année, Suisse

Maurice Ravel
Miroirs

Claude Debussy
Préludes (Libro I)

Granata

Come ogni anno, la rassegna Talenti ospita il vincitore del Premio Venezia, uno dei più importanti concorsi pianistici nazionali, competizione cui sono ammessi soltanto i diplomati a pieni voti dei Conservatori italiani. Francesco Granata, classe 1998, ha studiato al Conservatorio di Milano ed è il primo classificato dell’edizione 2017. Tra i suoi maestri, Benedetto Lupo. Enfant prodige, ha tenuto il suo primo concerto a otto anni; con piglio virtuosistico impagina un programma che accosta un brano di Liszt tratto dal primo libro di Années de Pèlerinage agli spettacolari Miroirs di Ravel e ai simbolistici Preludi di Debussy.

 

Rete Toscana Classica

concerto trasmesso in differita da Rete Toscana Classica

21 ottobre ore 20.30 

25 ottobre ore 18.40

 

 

Martedì 10 aprile 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

Filippo Gorini pianoforte

 

 

Robert Schumann
Tema in mi bemolle maggiore e Variazioni WoO 24 “Geistervariationen”

 

Johannes Brahms
Fantasie op.116

 

Ludwig van Beethoven
Sonata n.29 in si bemolle maggiore op.106 “Hammerklavier"

gorini

Ventidue anni, cresciuto pianisticamente seguendo i consigli di Alfred Brendel, Alexander Lonquich, Pavel Gililov e Andrei Gavrilov, Filippo Gorini si è aggiudicato il primo premio al Concorso Beethoven di Bonn e al Concorso Neuhaus di Mosca. Apre il suo programma con le visionarie Geistervariationen (Variazioni sul tema degli spiriti) di Schumann passando, in ideale continuità, alle sette Fantasie op.116 di Brahms. In finale, l’immensa Sonata op.106 “Hammerklavier”, vera e propria sfida per ogni interprete beethoveniano.
Rete Toscana Classica

concerto trasmesso in differita da Rete Toscana Classica

18 novembre ore 20.30 

22 novembre ore 18.40

 

 

 

 

Mercoledì 2 maggio 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

Emma Parmigiani violino   
Pierpaolo Maurizzi pianoforte

 


Luigi Dallapiccola
Tartiniana seconda

Claude Debussy 
Sonata n.3 in sol minore L. 140

Maurice Ravel
Sonata in sol maggiore

Johannes Brahms
Sonata n.1 in sol maggiore op.78 “Regensonate”   

 

parmigiani


Prestigio tecnico e musicalità fanno della ventenne Emma Parmigiani un’interprete matura. Concertino dei violini primi nella Gustav Mahler Jugend Orchester, suona sotto la direzione di Daniel Harding, Kent Nagano, Herbert Blomstedt, Christoph Eschenbach. Tiene concerti da camera insieme ad esperti musicisti, tra cui Kolja Lessing, Ivan Rabaglia, Yves Savary e il pianista Pierpaolo Maurizzi. La versatilità della violinista appare anche nella scelta del programma diviso tra la Parigi di inizio di secolo, la Vienna classico-romantica e un Novecento italiano intriso di memorie settecentesche.
Rete Toscana Classica

concerto trasmesso in differita da Rete Toscana Classica

28 ottobre ore 20.30 

1 novembre ore 18.40

 

 

 

Martedì 15 maggio 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

 

Quartetto Van Kuijk


Anton Webern
Fünf Stücke op.5
Claude Debussy
Quartetto in sol minore op.10

 

Franz Schubert     
Quartetto n.14 in re minore D. 810“La morte e la fanciulla”

 

Quartetto van Kuijk

Quattro giovani francesi premiati in importanti concorsi cameristici internazionali, presenti nelle rassegne “Rising Star” della Philharmonie di Parigi e “New Generation Artists” di BBC Radio3. Debuttano a Bologna Festival con un programma di grande impegno esecutivo, muovendosi tra Novecento storico e respiro romantico: dagli aforistici Cinque pezzi di Webern al Quartetto di Debussy che preannuncia il nuovo secolo, sino al monumentale notturno “La morte e la fanciulla” di Schubert. 

 

Rete Toscana Classica

concerto trasmesso in differita da Rete Toscana Classica

4 novembre ore 20.30 

8 novembre ore 18.40

 

 

 

Giovedì 24 maggio 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

Paolo Bonomini violoncello                 


Joseph-Marie-Clément Dall’Abaco
Capricci n.1, n.3, n.8

 

Luigi Dallapiccola
Ciaccona, Intermezzo e Adagio

 

György Ligeti
Sonata per violoncello solo

 

Johann Sebastian Bach
Suite n.4 in mi bemolle maggiore BWV 1010

bonomini

 

Vincitore del “Premio Bach” di Lipsia, allievo di Mario Brunello, ha tenuto il suo primo concerto a quindici anni. Ora, è primo violoncello della Camerata Salzburg. Il suo talento interpretativo non si ferma al repertorio barocco, la sua curiosità musicale lo spinge sino alle pagine più impegnative della Nuova Musica. Insieme alla celebre Suite BWV 1010 di Bach e i settecenteschi Capricci del fiammingo Joseph-Marie-Clément Dall’Abaco, Paolo Bonomini ci fa ascoltare i profili dodecafonici della Ciaccona, Intermezzo e Adagio di Dallapiccola per poi cimentarsi con i moderni virtuosismi della Sonata di Ligeti.       
Rete Toscana Classica

concerto trasmesso in differita da Rete Toscana Classica

11 novembre ore 20.30 

15 novembre ore 18.40

 

 

 

 

 

Martedì 6 novembre 2018 ore 20.30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

 

Premio del Pubblico

 


Nata con l’intento di promuovere la carriera dei giovani artisti emergenti, l’iniziativa “Premio del Pubblico” prevede un nuovo impegno concertistico per il miglior interprete della rassegna Talenti designato dal pubblico. I dettagli del concerto verranno comunicati a settembre 2018.       

 

 

 



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cookie Policy Ok