Cortile dell'Archiginnasio Bologna

Il cinquecentesco Palazzo dell’Archiginnasio, progettato da “Il Terribilia” come sede dell’Università, dal 1838 ospita la Biblioteca comunale considerata una delle più importanti d’Europa. Il Cortile dell’Archiginnasio risente dell’influenza dell’architettura dei collegi universi e ricorda i cortili dei palazzi nobiliari cittadini.

Museo della Musica

Realizzato insieme alla biblioteca nel 2004, il Museo della Musica è ospitato nell’affascinante palazzo cinquecentesco Sanguinetti. Il progetto è nato dalla necessità di ribadire l’importanza dell’esperienza bolognese nell’arte della musica e valorizzare il ricco e variegato patrimonio di beni musicali della città.

oratorio San Filippo Neri

Un capolavoro di architettura barocca bolognese, l’Oratorio di San Filippo Neri nacque nel 1733. Nel 1944 venne quasi interamente distrutto dal settimo bombardamento su Bologna e riaprì al pubblico solo nel 1999 in seguito al restauro realizzato dalla Fondazione del Monte.

Auditorium Teatro Manzoni

Nato come cinema negli anni Trenta del Novecento, il Teatro Auditorium Manzoni conserva tutt’oggi l’esterno liberty dell’epoca. Nel 2003 venne inaugurato nella sua attuale veste di auditorium in seguito ad una radicale ristrutturazione che lo ha dotato di un’ottima acustica.

Ex chiesa di San Mattia

La Chiesa di San Mattia venne modificata nella seconda metà del 1500 e deve l’aspetto fastoso del suo interno ad un “rimodernamento” ornamentale e pittorico operato verso la metà del Settecento. La chiesa venne sconsacrata nel 1799 sotto il governo napoleonico ed è stata riaperta e restaurata solo nel 1994.

Chiesa di San Michele in Bosco

Chiesa Di San Michele In Bosco

La Chiesa di San Michele In Bosco fa parte di un importante complesso architettonico che comprende l’ex-convento degli Olivetani, dalla fine dell’800 sede dell’Ospedale Ortopedico Rizzoli. Il complesso si erge in uno dei punti più panoramici dei colli a ridosso di Bologna.

Rocca Isolani - Minerbio

Edificata nel 1300, Rocca Isolani è rinata dalle sue ceneri ben due volte, nel 1438 e a metà del XVI secolo. In occasione della seconda ricostruzione Amico Aspertini realizzò gli affreschi che tutt’oggi decorano tre sale dell’edificio.

Basilica Di Santo Stefano

La Basilica di Santo Stefano è conosciuta anche come il complesso delle “sette chiese” è composta dall’unione di più edifici sorti in epoche diverse. Al suo interno si possono ammirare il Cortile di Pilato e il chiostro benedettino a duplice loggiato, una delle più superbe creazioni del romanticismo emiliano.

Basilica di Santa Maria Dei Servi

Risalente a metà del XIV secolo, la Basilica di Santa Maria Dei Servi ha sempre ospitato concerti impegnandosi nella divulgazione della musica sacra. La presenza della Cappella Musicale Arcivescovile ha lasciato in eredità inoltre un’importante biblioteca.

Teatro Celebrazioni

Costruito nel 1950, il Teatro Celebrazioni è stato restaurato nel 1997 venendo sottoposto nuovamente a opere di ammodernamento e ha riaperto nel 2015 sotto la gestione di Theatricon. La stagione teatrale è molto varia, ospita spettacoli di prosa, danza, show comici e concerti.