Oggi, 7 maggio, per la rassegna Grandi Interpreti era previsto il concerto diretto da Thomas Hengelbrock. Il programma, in questo anno di celebrazioni beethoveniane, era interamente dedicato al genio di Bonn, con due sinfonie tra le più amate: la Quinta e la Sesta “Pastorale”.

Le restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19 non consentono il realizzarsi del concerto, ma Hengelbrock e i suoi musicisti fanno ugualmente sentire la loro presenza, carica di gioiosa energia, con un video-messaggio dedicato a tutti gli amici di Bologna Festival.

Era il maggio 2001, la prima volta che Hengelbrock e i suoi Balthasar Neumann Choir & Orchestra si sono esibiti a Bologna, nella Creazione di Haydn. E’ stato l’inizio di un lungo sodalizio, ricco di esperienze musicali intense come la Missa Solemnis di Beethoven o il magnifico Requiem di Mozart eseguito lo scorso anno in esclusiva italiana per il festival.

Lo aspettiamo di nuovo a Bologna, al più presto, con un nuovo progetto.