Talenti

Giovedì 16 maggio 2019 – ore 20:30

ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI

Gabriele Strata pianoforte

È il vincitore del “Premio Venezia”, uno dei più ambiti concorsi pianistici nazionali, riservato ai migliori diplomati dei Conservatori italiani. Gabriele Strata, vent’anni, ha studiato al Conservatorio di Vicenza con Riccardo Zadra e Roberto Prosseda e si sta perfezionando alla Yale University con Boris Berman. Per il suo debutto a Bologna ha scelto uno dei brani più geniali di Chopin per la particolare architettura formale; ugualmente complessa la forma del brano lisztiano in cui predomina la fantasia della libertà improvvisativa. Indaga poi due aspetti complementari del pianismo del Novecento, il Debussy simbolista dei Preludi e il Bartók della suite All’aria aperta che contiene una straordinaria evocazione della natura in notturno.

Fryderyk Chopin

Due Notturni op.27

 

Franz Liszt

Après une lecture de Dante, fantasia quasi sonata

da Années de pèlerinage. Deuxième année, Italie

 

 

Claude Debussy

Brouillards, La Puerta del vino, Bruyères,

General Lavine – eccentric, Ondine,

Canope, Feux d’artifice

da Préludes, Libro II

 

 

Béla Bartók

All’aria aperta Sz.81

Prezzi Biglietti
posto unico€ 12

 

Oratorio di
San Filippo Neri

via Manzoni 5

Bologna